COME DIFENDERSI DALL’INFLUENZA ?

Come difendersi dall'influenza a tutti i costi : consigli utili da Fe.MaRo.Farma per la tua salute.

Mediamente, in Europa, ogni anno 50 milioni di persone si ammalano di Influenza. Questa malattia altamente contagiosa rappresenta la principale causa di assenza sul posto di lavoro o in ambiente scolastico, ed è difficile da evitare proprio per via della sua rapida proliferazione.

L’Influenza, in quanto malattia del tratto respiratorio, è particolarmente rischiosa per i soggetti anziani, per i soggetti asmatici o sofferenti di patologie polmonari e bronchiali e per i bambini, dei quali il sistema immunitario non è del tutto sviluppato : al punto tale che la sintomatologia dell’influenza legata a loro è più aggressiva. Vomito, diarrea e nausea compaiono spesso nei casi di giovanissimi con influenza.

Ma è possibile davvero ridurre il rischio di contagio dell’influenza?

Seguendo alcuni semplici accorgimenti, si.

Vaccino prima di tutto

  • La vaccinazione è il mezzo più efficace e sicuro per prevenire l’influenza e ridurne le complicanze.
  • La vaccinazione antinfluenzale è raccomandata e offerta in modo gratuito alle persone con più di 60 anni, alle donne in gravidanza e post partum, ai ricoverati in lungodegenza, alle persone con malattie croniche come diabete, malattie cardiache e respiratorie o problemi al sistema immunitario, ad alcune categorie di lavoratori come personale sanitario e socio-sanitario, forze di polizia e vigili del fuoco, allevatori o chi lavora a contatto con animali, ai donatori di sangue. E’ raccomandata anche ai bambini non a rischio nella fascia di età 6 mesi – 6 anni.
  • Il vaccino antinfluenzale è comunque indicato per tutti i soggetti che desiderino evitare la malattia influenzale e che non abbiano specifiche controindicazioni, sentito il parere del proprio medico.
  • Poiché i virus dell’influenza cambiano spesso, la vaccinazione va ripetuta ogni anno.
  • In inverno circolano anche altri virus che provocano febbre e raffreddore, spesso scambiati per influenza. Contro questi virus il vaccino non è efficace, perché protegge solo da quelli influenzali.
  • Dati i sintomi simili tra COVID-19 e influenza, si sottolinea l’importanza della vaccinazione anche per la stagione influenzale 2021-2022, per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti. Quest’anno è possibile programmare la somministrazione dei due vaccini, anti-influenzale e anti-SARS-Cov-2, nella medesima seduta vaccinale.
  • A seconda dei casi, ci si può vaccinare:
    • presso il proprio medico di famiglia o pediatra di libera scelta
    • presso strutture sanitarie o ambulatori vaccinali e di prevenzione
    • in alcuni casi presso la sede di lavoro dal medico del lavoro.
  • Il vaccino viene somministrato con un’iniezione intramuscolo, nella parte superiore del braccio (muscolo deltoide) negli adulti e nel muscolo antero-laterale della coscia nei bambini.
  • Sulla base dei ceppi virali circolanti e sull’andamento delle sindromi similinfluenzali (ILI) nel mondo, il Global Influenza Surveillance Network dell’OMS, in collaborazione con i National Influenza Centres (NIC) aggiorna ogni anno la composizione del vaccino antinfluenzale, poi ripresa con la circolare annuale del Ministero della Salute..

Lavarsi spesso le mani

Le basilari regole dell’igiene vengono in aiuto per combattere la rapida diffusione anche di virus e batteri. Ricordare di lavare spesso le mani può essere un deterrente alla contrazione dell’influenza stagionale. Con la pandemia, si è poi largamente diffuso l’uso di soluzioni disinfettanti per le mani, a maggiore tutela delle persone.

Ricordarsi di igienizzare le mani dopo:

  • Avere maneggiato denaro
  • Essere entrati in contatto con persone al di fuori del proprio ambiente
  • Essere entrati in contatto con soggetti malati
  • Essere entrati in contatto con oggetti o superfici comuni

E’ particolarmente importante e utile. Ricorda di insegnare anche ai più piccoli, nella tua famiglia, l’importanza di una buona igiene della persona.

E’ importante usare saponi adatti al PH della propria pelle quando le mani vengono lavate spesso : chiedi consiglio al tuo farmacista, per evitare di causare scomode situazioni collaterali come pelle secca, irritazioni cutanee o sensibilizzazione delle tue mani al prodotto per la detergenza.

Evitare i luoghi affollati

Quando l’influenza è in giro, scegliere di frequentare posti pieni di persone non è una scelta vincente! Nel periodo di picco influenzale, se si vuole avere qualche chance in più di rimanere indenni, il piccolo sacrificio di rinunciare alla frequentazione di posti solitamente pieni di gente è consigliabile.

Evitare i luoghi affollati è una scelta saggia soprattutto se questi sono luoghi al chiuso.

Proteggi Naso, Bocca e Occhi

Naso, Bocca e Occhi sono le canoniche vie d’accesso dei virus al nostro corpo. Sebbene le tonsille come i peli del naso siano efficacissimi filtri naturali che impediscono agli agenti patogeni di penetrare l’organismo dall’esterno, non sempre sono sufficienti.

Anche in questo caso, la Pandemia e l’uso delle mascherine hanno arginato sensibilmente, negli scorsi due anni, la diffusione dell’influenza. Questo insegna che coprirsi la bocca e il naso quando si tossisce o si starnutisce protegge gli altri dai microrganismi che tossendo e starnutendo espelliamo dal nostro corpo, ed impedisce a quelli esogeni già presenti nell’aria di aggredirci.

E’ molto importante, poi, evitare di toccare la bocca, il naso e gli occhi se le nostre mani non sono pulite! Se ti sei trovato in una delle situazioni descritte nel punto 1, prima di toccare il tuo viso provvedi a disinfettare le mani.

Rinforza le tue Difese Immunitarie

Il baluardo dell’organismo contro l’insorgenza delle malattie è il Sistema Immunitario. In questo nostro articolo abbiamo parlato approfonditamente di come aiutare il nostro corpo a rinforzare le sue difese immunitarie : tuttavia i brevi consigli che seguono sono un ottimo inizio per dare un boost alla nostra barriera anti-malattie.

  • Mangiare sano: una alimentazione corretta e ricca di Vitamine, principalmente del gruppo A,D,C e B, è molto importante ed il modo più diretto di cominciare a migliorare.
  • Assumere Acido Folico rinforza le difese immunitarie!
  • Ridurre lo Stress: molti studi dimostrano come ai livelli di Stress alti corrisponda un abbassamento delle difese immunitarie. Cercare di mantenere ritmi di vita regolari e gestire le situazioni con più calma può aiutarci a rimanere sani non solo nella mente, ma davvero anche nel corpo.
  • Riposare correttamente. Sembra sciocco e quasi assurdo, vero? E invece durante il sonno il nostro organismo produce le sostanze che sono utili a rafforzarci e a combattere malattie e infezioni. Cerca di rispettare il tuo ciclo circadiano per garantirti un corretto riposo, di almeno 8 ore per le donne, che hanno tempi di recupero maggiori sebbene studi dimostrino che tendano a dormire meno degli uomini, e almeno 6 o 7 per gli uomini. Ricorda anche che il riposo è importante per il tuo bambino nella fase di crescita: infatti l’ormone GH, o ormone della crescita, viene secreto ai suoi massimi livelli nelle ore notturne.

PER AIUTARTI A COMBATTERE L’INFLUENZA, SCEGLI FOL-B da FE.MARO.FARMA

FolB Femarofarma sciroppo

CHIEDILO AL TUO FARMACISTA!

Hai trovato l’articolo interessante? Condividilo!

FacebookLinkedInYouTube