I benefici della Stevia

stevia rebaudiana femarofarma farmaceutici

Condividi l’articolo:

Facebook
Follow by Email
RSS
Twitter
LinkedIn

La Stevia o Stevia rebaudiana, è una pianta di piccole dimensioni nativa dell’America del sud, sulle montagne fra Paraguay e Brasile, nota per essere utilizzata come dolcificante ipocalorico naturale. Era utilizzata in passato dalle popolazioni autoctone per addolcire la bevanda nota come yerba mate. Il suo distintivo tratto dolcificante è dovuto a quattro fattori, estratti dalle sue foglie: lo stevioside, il dulcoside, il rebaudioside A e il rebaudioside C. Nonostante i riconosciuti benefici, solo dopo un complicato iter legislativo è stata riconosciuta in quanto additivo alimentare (E960). Questo significa che ne è stata quindi confermata la sicurezza da parte dell’EFSA. E’ consigliabile assumerne solo fino alla dose consigliata, dal momento che la stevia può portare ad effetti lassativi.  

Le dosi consigliate corrispondono a 4mg per peso corporeo, ovvero 240 mg per una donna di 60 kg, e fino a 320 mg per un uomo che ne pesa 80.

Per il suo elevatissimo potere dolcificante – fino a 300 volte più dolce del saccarosio (zucchero bianco) – viene utilizzata per il trattamento di patologie purtroppo comuni, come ad esempio l’ipertensione e il diabete e l’obesità, poiché è in grado di indurre un soddisfacente senso di sazietà.

Sono soprattutto lo stevioside e il rebaudioside A che posseggono questo potere dolcificante, rispettivamente di 110-270 e 180-400 volte superiore rispetto al saccarosio (zucchero bianco).

Tutto questo, inoltre, in maniera priva di apporti calorici e innalzamenti glicemici. Proprio questa caratteristica rende la stevia adatta anche ai diabetici. Non solo, ci sono numerosi studi che dimostrano anzi come la Stevia sia in grado di ridurre la glicemia, migliorando la sensibilità delle cellule all’insulina e facilitando dunque l’ingresso del glucosio nelle cellule.

E’ inoltre una utile alleata nella lotta all’invecchiamento cellulare, in quanto molto ricca di flavonoidi, antiossidanti che agiscono contro i radicali liberi. Aiuta a combattere l’acne, la disidratazione e altri inestetismi della pelle, come anche le rughe.

Stevia vs. Zucchero

La Stevia è l’alternativa migliore non solo allo zucchero, ma a tanti altri dolcificanti (anche naturali) presenti sul mercato, come ad esempio il miele.

I principali vantaggi della Stevia sono di seguito elencati:

Pro

0g proteine/100g
0g grassi/100g
95g carboidrati/100g
100% naturale
regola la glicemia, senza alzarla
non provoca la carie
Sopisce il senso di fame
300 volte più dolce dello zucchero, ne basta molto poca per dolcificare cibi e bevande
resiste alle alte temperature
leggero sapore di liquirizia
i benefici della Stevia

Contro

Potrebbe provocare effetti lassativi se presa in quantità eccessive
Si potrebbero verificare, in persone affette da particolari patologie, effetti come ipoglicemia e ipotensione dovuti a livelli troppo bassi di glucosio nel sangue
Adatta al consumo in gravidanza
le controindicazioni della Stevia

Sebbene non a tutti potrebbe piacere la liquirizia, non ci sono evidenti fattori per i quali non si debba preferire la Stevia agli zuccheri lavorati, per il bene della nostra salute.

In commercio si trova come sostituto degli zuccheri nella lista ingredienti di bevande, dolci e confetture.

Scopri i nostri prodotti a base di Stevia:

FacebookLinkedInYouTube