Lattoferrina e Covid : come stanno davvero le cose ?

covid lattoferrina blog notizie femarofarma fe.maro.farma farmaceutici www.femarofarma.it
Facebook
Follow by Email
RSS
Twitter
LinkedIn

E’ da quando la malattia è esplosa, che se ne sentono di tutti i colori. Ricordiamo i consigli assolutamente pericolosi del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che invitava non ironicamente ad ingerire disinfettanti per contrastare il virus del Covid-19, oppure consigli assolutamente infondati sull’autodiagnostica e sulle bevande calde, che avrebbero aiutato ipoteticamente a contrastare la malattia.

Pensiamo che sia importante fare corretta informazione, tralasciando il clickbaiting e il traffico generato da notizie sensazionalistiche che, purtroppo, anche molti colleghi si affrettano a diffondere per la sola visibilità.

L’ultima notizia diffusa riguarda la Lattoferrina. Ma è davvero efficace?

Da Agosto circa, la notizia che la proteina presente soprattutto nel latte, la Lattoferrina, sia “la proteina contro il covid”, la soluzione a contrastare efficacemente la malattia.

Conosciuta anche come Lattotransferrina, è per la precisione una glicoproteina con proprietà antimicrobiche, sia battericida che fungicida, che come suggerisce il nome funge anche da ferro-trasportatore.  Fu scoperta da Sorensen e Sorensen nel latte vaccino ed oggi è conosciuta per le proprietà antiossidanti ed antinfettive, oltre che per l’azione di rinforzo del sistema immunitario.

La Lattoferrina, pertanto, ha davvero una azione positiva sul sistema immunitario umano, particolarmente nei bambini.

Ma questa proteina può davvero bloccare il Covid-19 ?

Studi sull’efficacia della Lattoferrina contro il Covid-19 sono in corso dal mese di Maggio, quindi non da molto, su campioni ridotti di pazienti, tutti con sintomi molto lievi (paucisintomatici) o del tutto assenti. Scopriamo inoltre che molte testate giornalistiche, da allora, si sono affrettate a diffondere l’idea che solidi studi avessero provato l’efficacia contro il coronavirus. Altri ancora parlano, nei titoli – la sola cosa letta dai più, tra gli utenti del web, abituati allo scorrimento rapido delle notizie e ai pochi approfondimenti – esplicitamente di “protezione dal virus”. Tuttavia, la Lattoferrina non è in grado di bloccare il Covid-19.

Aprendo gli articoli si scopre che gli studi sono ancora in corso, e ancora da estendere a campioni di pazienti con sintomi più gravi. La Lattoferrina protegge aprioristicamente dalla maggior parte dei malanni, ma non è in grado di bloccarli poiché stiamo parlando di un immunostimolante, cioè di qualcosa che contrasta le infezioni in maniera laterale, ossia aiutando lo strumento primario del nostro corpo contro le infezioni batteriche e virali : il sistema immunitario.

E’ pertanto una buona scelta quella di assumerla, ricordando tuttavia che non rende immuni al Coronavirus.

Riportiamo infine sinteticamente le parole del Dottor Stefano Di Girolamo, responsabile dell’unità di Otorinolaringoiatria del Policlinico Tor Vergata Centro Covid 4 Roma e co-autore dello studio ” Lactoferrin as Protective Natural Barrier of Respiratory and Intestinal Mucosa against Coronavirus Infection and Inflammation ” , il quale ritiene non solo che servano ancora studi clinici per confermare l’efficacia della Lattoferrina sul Codiv-19, ma che i dati a disposizione non siano ancora sufficienti per trarre conclusioni degne di nota.

Hai trovato interessante l’articolo? Condividilo!

Facebook
Follow by Email
RSS
Twitter
LinkedIn

FacebookLinkedInYouTube