Sindrome Vexas: una nuova malattia autoinfiammatoria

Tante volte soffriamo e non sappiamo perché.

Sentiamo tanti pareri medici differenti e quanti sono i medici ascoltati, talvolta tante sono le diagnosi.

Alla fine, molti si arrendono al fatto che non sia chiaro neppure al medico come curare cosa, e semplicemente si adattano a condurre una nuova vita regolata da un disagio.

Quanto viene descritto è una condizione comune a tante persone perché, per quanti progressi abbiano fatto la medicina e la farmacologia, siamo ancora ben lontani dal conoscere le cause che scatenano molte malattie e le reazioni del corpo.

Il caso della Vexas è questo : febbre, dolori, chiazze sulla pelle in uomini di una certa età, tutto sempre ricondotto a “mali del tempo che passa” : invece, questo insieme di sintomi ha oggi un nome ed è stato identificato come una malattia specifica autoinfiammatoria, causata da una variazione genetica.
La sindrome Vexas, acronimo di “Vacuoles, E1 enzyme, X-linked, Autoinflammatory, Somatic”, è stata descritta all’interno di una tra le riviste internazionali di reumatologia più rinomate, “Arthritis & Rheumatology” e si presenta, tendenzialmente, tardi nella vita, solo nei maschi e come risultato di mutazioni somatiche nel sangue. Fe.Maro.Farma s.r.l. – femarofarma femaro

FacebookLinkedInYouTube
Chinese (Simplified)EnglishGermanItalian